Partner

Partner del progetto

Legacoop Imola

Promuove lo sviluppo della cooperazione e della mutualità attraverso l’informazione, la comunicazione e la formazione cooperativa. Stimola inoltre i rapporti economici e solidaristici fra le cooperative associate e non.

Rappresenta le cooperative imolesi nella relazione a tutti i livelli con le istituzioni pubbliche, le altre associazioni imprenditoriali, i sindacati e gli altri attori economici e sociali.

Promuove lo sviluppo e la visibilità delle proprie associate, organizza iniziative di confronto su temi di interesse generale, legislativi e amministrativi; offre servizi qualificati nel campo dell’assistenza fiscale, societaria, legale e finanziaria; stipula i contratti di lavoro territoriali e assiste gli organismi associati nella stipulazione degli stessi a livello aziendale e nelle eventuali vertenze, con l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione delle liti, della conciliazione, della composizione amichevole delle vertenze e dell’arbitrato.

Comune di Mordano

Banda Musicale Città di Imola

Banda Musicale Città di Imola è nata nel 1822 e attraverso la sua scuola musicale interna, la partecipazione ad importanti concorsi nazionali ed internazionali, l’attività concertistica e di servizio nei momenti salienti della vita cittadina, vive e continua la sua opera di divulgazione della musica e del suo linguaggio. In questo contesto si inserisce la nascita nel 2007 della Baby banda, ora Formazione Juniores, che conta circa 50 giovanissimi strumentisti di età compresa tra i 10 e 19 anni.

Cavalcavia

CAVALCAVIA nasce dalla passione per i cavalli e dalla professionalità maturata in anni di esperienza in ambito educativo. In particolare il centro propone percorsi di riabilitazione equestre e ippoterapia condotti da personale qualificato, specializzatosi presso la scuola A.N.I.R.E. rivolti a ragazzi e adulti con problematiche relazionali, cognitive e fisiche, siano essi disabili e non. Si trova a Castel San Pietro Terme all’interno dei 12 ettari protetti del podere Zabina.

Consorzio Comunità Solidale

Il Consorzio Comunità Solidale aggrega soggetti della Cooperazione Sociale che operano nel territorio del Circondario Imolese (Gruppo Cooperativo Solco Imola, Seacoop, Il Mosaico, Ida Poli e Il Sorriso).  

Il Consorzio non ha scopo di lucro e si ispira ai principi di mutualità, solidarietà, associazionismo tra Cooperative, rispetto della persona, priorità dell’uomo sul denaro,  democraticità interna ed esterna, che sono alla base del movimento cooperativo mondiale.

Operando secondo questi principi ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini, attraverso il sostegno ed il coordinamento delle Cooperative socie e la loro integrazione con altri soggetti pubblici e privati, soci e non Il Consorzio tende a realizzare i propri scopi sociali operando nell’ambito territoriale del Circondario Imolese mediante il coinvolgimento delle risorse della comunità locale, l’oggetto dello Statuto Sociale prevede le seguenti attività: Progettare e/o gestire servizi socio-sanitari ed educativi a favore dei cittadini  e delle famiglie di cui all’art. 1, comma 1, lett. a) della legge 381/1991; Coordinare il rapporto con gli enti pubblici; Svolgere interventi di supporto tecnico-amministrativo e sostegno finanziario in favore delle  cooperative associate; Gestire formazione; Fare informazione; Svolgere attività commerciali per favorire l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e tanto altro.

App and Down

«La formula vincente è che siamo un gruppo di amici con tanta voglia di fare – spiega Bianco –
L’associazione culturale App & Down è nata nel 2014 dalla volontà di un gruppo di amici con oltre vent’anni di esperienza nel settore della musica e dello spettacolo. L’associazione organizza eventi rivolti alla cittadinanza unici nel loro genere, eventi che raccolgono un pubblico senza età, e che ospitano sul loro palco veramente speciale artisti famosi; sono ormai diventati appuntamenti fissi entrati a far parte a tutti gli effetti della vita degli imolesi e che lasciano il segno sostenendo ogni volta progetti rivolti al sociale.